Inizia come impiegata di commercio, diventa maestra di karatè

I professionisti fanno strada: Reta Duverney-Sak

Una formazione in Australia, due in Svizzera. Reta Duverney-Sak ha così lasciato l’ufficio per lavorare come maestra di karatè in un centro fitness di Friburgo.

Inizia come impiegata di commercio, diventa maestra di karatè

Sei entrata nel mondo del lavoro con una formazione commerciale nel settore turistico. Spiegaci perché.
Organizzare e viaggiare sono sempre stati tra i miei interessi, perciò ho deciso di seguire una formazione commerciale nel settore turistico. Due piccioni con una fava! Sono cresciuta in Australia – ho la doppia nazionalità, sono svizzero-australiana – ed è lì che ho concluso la mia prima formazione.

Oggi sei maestra di karatè: cosa ti ha spinta a iniziare un nuovo percorso?
Il karatè mi affascina fin da bambina, mi accompagna da tutta la vita. In Svizzera sono riuscita ad arrivare fino alla squadra nazionale. Il mio allenatore cercava da anni una maestra di karatè per il suo centro fitness. All’inizio ho esitato ma poi non mi sono fatta sfuggire l’occasione. Per i primi tempi insegnavo karatè parallelamente alla mia attività in ufficio, poi è diventata la mia occupazione principale.  

Quali ostacoli hai dovuto superare?
Ho dovuto superare un blocco mentale… (ride). All’epoca in Svizzera i maestri di karatè erano praticamente tutti uomini, perciò temevo di non essere presa sul serio nel mio mestiere. In più c’era l’ostacolo linguistico: la scuola di karatè dove insegno è a Friburgo e quando ho cominciato parlavo francese a stento. Ovviamente dovevo anche specializzarmi. Per prima cosa ho partecipato al corso Gioventù+Sport e alle relative formazioni continue, passando poi alle formazioni professionali superiori come maestra di karatè e direttrice di scuola di disciplina sportiva.

Cosa hai imparato durante la formazione commerciale che ritieni indispensabile anche nella tua attività quotidiana?
In una scuola di karatè ci sono anche molte attività di tipo commerciale, per esempio organizzare gli allenamenti e i turni, oltre a tutta la parte amministrativa. La mia prima formazione torna quindi molto utile.

Perché vale la pena iniziare una formazione continua?
Il sapere si evolve, chi non si specializza rimane fermo alle conoscenze acquisite e a un certo punto si ritrova superato. Inoltre le formazioni sono occasioni di confronto con diversi specialisti da cui poter trarre ottimi insegnamenti. 

Reta Duverney-Sak

Età 42
Prima formazione Associate Diploma of Business – Travel & Tourism (Australia)
Altri titoli maestra di karatè EP, direttrice di scuola di disciplina sportiva EPS
Datore di lavoro TC Training Center & Budo Center Friburgo

SULLA STRADA GIUSTA

Formazione & carriera (7 min)
La formazione professionale superiore


Link

Pianificazione della carriera
Riorientarsi, perfezionarsi, riqualificarsi: l’orientamento professionale fornisce consigli utili per pianificare la propria carriera e illustra le offerte formative disponibili.
Orientamento.ch