Inizia come poligrafa, diventa progettista tipografica

I professionisti fanno strada: Sophie Délitroz

Sophie Délitroz ha appreso gli strumenti della grafica passo dopo passo: oggi è titolare di un’agenzia di comunicazione e tra i suoi clienti conta nomi internazionali come L’Oréal.

Sei entrata nel mondo del lavoro dopo un tirocinio come poligrafa. Come mai?
Già da bambina avevo molto immaginazione e mi piaceva disegnare. Ho quindi cercato una professione che potesse dar spazio alla mia creatività e mi permettesse allo stesso tempo di imparare le tecniche necessarie per esprimerla. Il tirocinio come poligrafa in una tipografia è stato il passo giusto: grazie a questa esperienza adesso so come si arriva alla progettazione e produzione di documenti.

Ora sei tipografa e imprenditrice. Cosa ti ha spinta a iniziare un nuovo percorso?
Una volta finito il tirocinio, ho capito che volevo valorizzare di più il mio lato creativo e che mi piaceva il lavoro di progettista. Ho quindi cercato una formazione continua che mi permettesse di inserirmi nel settore grafico e ho trovato quella di progettista tipografica, che ho seguito mentre lavoravo. Terminata la formazione ho realizzato un sogno nel cassetto trovando un posto come grafica in un’agenzia pubblicitaria.

Quali ostacoli hai dovuto superare?
La formazione per diventare progettista tipografica è stata un periodo difficile, perché dovevo conciliare lavoro e studio. In più c’era l’aspetto finanziario, perché la formazione me la sono pagata da sola. Tuttavia, mantenendo ben chiaro il mio obiettivo, ho superato anche questi ostacoli.

Cosa hai imparato nella formazione di base che ritieni indispensabile anche nella tua attività quotidiana?
Durante la formazione di base mi sono familiarizzata con l’intero processo di produzione di un mezzo di comunicazione. Oggi conosco i trucchi del mestiere e so a cosa devo prestare attenzione quando voglio concretizzare un’idea creativa. La qualità e l’efficienza che risultano da queste conoscenze vanno a beneficio dei miei clienti, che sanno apprezzarle.

Perché vale la pena iniziare una formazione continua?
Una formazione continua è un arricchimento personale: permette di conoscere meglio se stessi e le proprie capacità. Avere un obiettivo chiaro in mente e raggiungerlo ti spinge ad andare avanti. Inoltre, come titolare di un’agenzia di comunicazione, posso assistere al meglio i miei clienti solo restando al passo con le nuove tecnologie e, per farlo, devo aggiornarmi di continuo.

Sophie Délitroz

Età 30
Prima formazione poligrafa con maturità professionale 
Altri titoli

progettista tipografica per la comunicazione visuale con attestato professionale federale

Attività titolare di un’agenzia di comunicazione
Datore di lavoro Etincelle GmbH, Attalens FR

SULLA STRADA GIUSTA

Formazione & carriera (7 min)
La formazione professionale superiore


Link

Pianificazione della carriera
Riorientarsi, perfezionarsi, riqualificarsi: l’orientamento professionale fornisce consigli utili per pianificare la propria carriera e illustra le offerte formative disponibili.
Orientamento.ch