Inizia come impiegata d’economia domestica, diventa dirigente in facility management

I professionisti fanno strada: Varenka Horber

Varenka Horber lavora come dirigente in facility management in una residenza che accoglie persone con disabilità mentali. In questa intervista racconta come la flessibilità, la perseveranza e il lavoro di gruppo sono diventati i suoi punti di forza e perché vale la pena iniziare una formazione continua.

Sei entrata nel mondo del lavoro con una formazione professionale di base come impiegata d’economia domestica. Spiegaci perché.
All’inizio volevo diventare cuoca, ma dopo uno stage d’orientamento ho cambiato idea e ho frequentato un anno di formazione nel campo dell’economia domestica. Dopodiché, ho iniziato un apprendistato di tre anni come impiegata d’economia domestica in un centro di cura e assistenza per anziani. Il lavoro era molto vario, cosa che ho davvero apprezzato, e ho potuto svolgere attività in ambiti diversi come amministrazione, lavanderia, cucina e servizio.

Oggi sei dirigente in facility management. Cosa ti ha spinto iniziare un nuovo percorso?
Volevo avanzare nella carriera e ampliare le mie conoscenze specialistiche. Per questo al termine dell’apprendistato ho sostenuto l’esame di professione per diventare responsabile del settore alberghiero - economia domestica e in seguito ho continuato con l’esame professionale superiore di dirigente in facility management. Queste formazioni mi hanno permesso di svolgere nuovi compiti e assumere un ruolo di maggiore responsabilità, permettendomi anche di acquisire conoscenze pratiche che oggi mi sono utili nelle attività quotidiane, ad esempio nella gestione dei progetti.

Quali ostacoli hai dovuto superare?
Siccome ho continuato a formarmi senza smettere di lavorare, spesso il tempo libero e i contatti sociali ne hanno risentito. Ho avuto bisogno di molta perseveranza e disciplina per riuscire a conciliare il lavoro con la formazione, per questo era importante che avessi un obiettivo chiaro in mente.

Cosa hai imparato nella formazione di base che ritieni indispensabile anche nella tua attività quotidiana?
Già durante l’apprendistato sono stata confrontata con attività in ambiti diversi, a volte con poco preavviso, e questo mi ha aiutata ad essere flessibile e ad agire in modo adeguato anche in situazioni di stress. Inoltre, nell’azienda formatrice il lavoro di gruppo era molto importante. Oggi ricorro a quanto imparato per svolgere le attività quotidiane.

Perché vale la pena iniziare una formazione continua?
Le esigenze del mercato del lavoro sono in continua evoluzione, quindi è essenziale rimanere curiosi e ampliare il proprio know-how. Oltretutto, durante le formazioni ho ricevuto molti consigli pratici. Infine, grazie al mio percorso di formazione continua ho potuto costruire una rete professionale composta da colleghi con i quali non discuto solo di lavoro, cosa che non mi dispiace affatto.

Varenka Horber

Età 37

Prima formazione

Impiegata d’economia domestica AFC

Altri titoli

Responsabile del settore alberghiero - economia domestica  con attestato professionale federale
Dirigente in facility management con diploma federale

Occupazione attuale

Dirigente nel campo dell’economia domestica

Azienda

Wohnheime im Seefeld, Zurigo

SULLA STRADA GIUSTA

Formazione & carriera (7 min)
La formazione professionale superiore


Link

Pianificazione della carriera
Riorientarsi, perfezionarsi, riqualificarsi: l’orientamento professionale fornisce consigli utili per pianificare la propria carriera e illustra le offerte formative disponibili.
Orientamento.ch